DENTISTA SOCIALE CURE ODONTOIATRICHE IN BASE AL REDDITO ISEE

DENTISTA SOCIALE CURE ODONTOIATRICHE IN BASE AL REDDITO ISEE

Il Dentista sociale è un odontoiatra che aderisce all’iniziativa del Ministero del Lavoro, della Salute, dell’ANDI e dell’OCI che garantisce l’accesso alle cure odontoiatriche per le fasce di popolazione più deboli. Ne consegue che è possibile pagare determinate prestazioni, ad un costo prefissato, molto inferiore rispetto a quello previsto nel tariffario.

Possono accedere alle cure dentistiche sociali tutti i cittadini che:

hanno un reddito ISEE non superiore a 8.000,00 euro;

  • che sono esenti dal ticket sanitario per motivi di età, reddito, per patologia croniche e invalidanti, inabili al lavoro con ISEE non superiore a 10.000 euro;
  • che sono titolari di social card;
  • che sono donne in gravidanza, esclusivamente per la visita dentistica, ablazione tartaro e insegnamento dell’igiene.

La richiesta si presenta all’odontoiatra aderente all’iniziativa, presentando, alla prima visita, l’attestazione ISEE indicante l’indicatore ISEE ordinario inferiore agli 8.000 euro, la social card o il certificato di gravidanza e compilando un’apposita dichiarazione.

Le cinque prestazioni dentistiche sociali, offerte ad onorario “ridotto” sono:

  • visita odontoiatrica, ablazione del tartaro e insegnamento igiene orale euro 80,00;
  • otturazione molari e premolari € 25,00 a dente;
  • estrazione dei denti non più curabili € 60,00 a dente;
  • protesi parziale in resina con ganci a file € 550,00 ad arcata;
  • protesi totale in resina € 800,00 ad arcata.

Resta ferma la facoltà dei singoli professionisti aderenti all’iniziativa, specialmente in relazione alle particolari condizioni del mercato locale, di applicare onorari inferiori rispetto a quelli sopra riportati.