ISCRIVITI ALLA CGIL
SALUTE E DISABILITA’: ECCO LE SPESE DA DETRARRE NEL MODELLO 730/2018

SALUTE E DISABILITA’: ECCO LE SPESE DA DETRARRE NEL MODELLO 730/2018

Spese Sanitarie: Hai sostenuto spese per ticket, farmaci, spese mediche generiche o specialistiche, spese chirurgiche e relativi ricoveri? Allora hai diritto a una detrazione di imposta del 19% al netto della franchigia di 129, 11 Euro. Una nota da tenere a mente riguarda le spese per dispositivi medici di suo comune, come gli occhiali, che devono essere accompagnate da una dichiarazione di conformità CE.

Spese relative per portatori di Disabilità: Chi ha sostenuto spese per facilitare l’integrazione e l’autosufficienza dei soggetti con disabilità – come in casi di acquisto auto, sussidi informatici, abbattimento di barriere architettoniche, ecc.-  ha diritto a una detrazione di imposta del 19%.

Inoltre: è detraibile il 19% su una spesa massima di 750 Euro per assicurazioni sulla vita a sostegno di persone con disabilità grave, per garantire una rendita in caso di morte dei genitori;

– sono deducibili dal reddito (nella misura dal 23 al 43% circa)  le spese mediche e di assistenza per se stessi o per familiari disabili (anche non fiscalmente a carico);

– sono detraibili nella misura del 19% le spese per addetti all’assistenza (colf, badanti, ecc.) della persona disabile o non autosufficiente, anche temporaneamente. L’importo massimo di spesa detraibile è pari a € 2100 (per limiti di reddito non superiori a € 40.000).  Il dettaglio importante da ricordare è che la detrazione riguarda anche spese sostenute in favore di familiari non a carico, per i quali non è necessario aver fatto una domanda di invalidità all’INPS. Per maggiori informazioni per l’assistenza alla persona puoi collegarti alla seguente pagina.

– Infine sono deducibili dal reddito (nella misura dal 23 al 43% circa) i contributi versati in favore di collaboratori domestici, addetti all’assistenza personale, ecc. per un tetto massimo di 1.549, 37 Euro di spesa.

Chiudi il menu